Più Qualità meno Scarti


Più qualità con minore scarto : oggi è possibile grazie alle innovazioni tecnologiche Marzoli

Lo studio e lo  sviluppo della nuova linea Marzoli si sono concentrati  non solo sull’aumento produttivo e sulla riduzione dei consumi energetici, ma anche e soprattutto sul miglioramento qualitativo, riducendo al tempo stesso gli scarti  di cotone durante tutto il processo di filatura.

Il cotone influisce fino ad oltre il  60 %  sul costo del prodotto finale; la riduzione degli scarti, a pari qualità, è pertanto un beneficio immediato per il filatore.

La nuova linea di apertura consente di ottenere uguali standard  qualitativi  con una riduzione dello scarto fino all’1,5 %. La nuova tipologia delle aspe e dei settori cardanti,  garantisce una migliore apertura e selezione delle fibre,  migliorando così la pulizia del cotone ed al tempo stesso riducendo la quantità di fibra  nello scarto.

La nuova carda C701 dispone di una superficie cardante che è la più ampia tra le carde oggi in commercio. Questo consente, non solo un significativo aumento di produzione, ma anche un incremento dell’azione cardante grazie alla diminuzione della quantità di fibre distribuite sugli organi cardanti stessi. La logica conseguenza è una migliore selezione delle fibre corte e del trash che si traduce in un nastro più pulito e in una minore  percentuale di scarto. La combinazione tra la nuova batteria e la nuova carda Marzoli , consente una riduzione del trash fino al 3 % , con pari qualità del nastro cardato. 

L’ottima qualità delle telette prodotte dal nuovo riunitore , grazie anche alla regolarità del nastro della C701 , consente alla pettinatrice    di migliorare ulteriormente la selezione delle fibre diminuendo  la lunghezza dello scarto. Tutto ciò si traduce in una riduzione della percentuale di scarto che in base alle fibre lavorate , può arrivare fino al 2 % , mantenendo la stessa regolarità del nastro delle linee tradizionali. 

Anche il banco a fusi può dire la sua nel miglioramento della qualità. Numerosi test eseguiti presso diversi clienti , dimostrano come si possa aumentare la qualità del filato  utilizzando una  cilindrata , che Marzoli propone come optional , con cilindri da 27 mm di diametro. La riduzione dello scartamento in uscita  consente infatti un migliore  controllo delle fibre corte nel campo di stiro , che si traduce in un miglioramento delle imperfezioni sul filato. 

Filatoio con sistema di stiro Arco Bridge. La nuova soluzione con ponticello arcuato e gabbietta di forma speciale, consente un miglioramento del controllo delle  fibre nel campo di stiro con grande benefico nella riduzione delle  imperfezioni su filato. In particolare per titolazioni tra Ne 20 ed Ne 40, sia cardati che pettinati, la riduzione dei fini e dei grossi può superare anche il 30 %.

La compattazione Marzoli Mac 1 consente di aumentare la resistenza  e ridurre la pelosità del filato. Altro fattore essenziale  per la qualità finale.

Una nuova e completa linea di filatura Marzoli , dalla batteria fino al filatoio, consente al filatore di scegliere se attestarsi su una qualità del filato analoga a quella delle filature tradizionali , ma riducendo lo scarto del cotone fino al 4% , o se ,  a pari percentuale di scarto , migliorare ulteriormente il suo prodotto.